rivista-online

Vitovska Azienda Zidarich

immagine.zidarich
Redazione
Redazione
giugno30/ 2015

Otto ettari, una piccola azienda e al massimo 25.000 bottiglie l’anno. Così Zidarich si presenta, un’azienda tipica della zona, legata alla sua storia e ai suoi vitigni.
Il vino che oggi abbiamo alla mescita è la Vitovska, un Igt Venezia Giulia, che gli stessi produttori definiscono “Vitigno antico autoctono bianco”. Di origine incerta, ma sicuramente locale del Carso o del Collio sloveno, è il vitigno insieme alla Malvasia Istriana, più diffuso nella regione. Per quelle latitudini sorprende la sua maturazione, si vendemmia già nella prima quindicina di settembre. Quello che ci viene agli occhi appena aperta la bottiglia, è la poca limpidezza del vino, dettata dalle filtrazioni volutamente non troppo selettive. Il colore è il classico paglierino con riflessi verdognoli, l’acidità è ben evidente ed i due anni in botte di Slavonia non si nascondono, anzi, rendono il vino di una piacevole complessità.
Un vino un po’ austero, che rispecchia il carattere della zona. Da scoprire e su cui riflettere.

Riccardo Roselli

FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppOknotizieCondividi